Home  |  Biografia  |  Opere  |  Contatti  |  Simmetrie Improbabili


Marcello Pietrantoni è nato a Brescia nel 1934. Nel corso di tutta la sua vita ha affiancato alle professione di architetto una ricerca che si è avvalsa dei più diversi materiali, fino alle sculture in bronzo iniziate nel 1986.


In Italia (oltre alla grande antologica proposta dal Comune di Milano all'Ansaldo nel 1990) ha esposto a Venezia, Roma, Brescia, Firenze, Pietrasanta, Bologna, Viareggio, Torino, Napoli, Palermo e all'estero a Parigi, Berlino, Bruxelles, San Francisco, New York, Londra. Presente al padiglione Italia della 54° Biennale di Venezia e alla Prima Biennale di Palermo (gennaio 2013).


Molti hanno scritto del suo lavoro, tra questi: Gilio Dorfles, Umberto Eco,
Alessandro Mendini, Adriano Altamira, Rosaria Miraglia Zucconi, Ruggero Pierantoni, Nicoletta Cobolli Gigli, Monique Mizrahil, Stefano Zecchi, Cloe Piccoli, Giuseppe Cordoni, Gianni Contessi, Paolo Levi, Maurizio Vitta, Paola Formenti Tavazzani, Alain Viray, Mario Perazzi, Elisabetta Tolosano, Francesco Russo, Roberto Sanesi, Giorgio Di Genova, Fabrizio Caleffi, Francesca Alfano Miglietti, Andrea Branzi, Carmelo Strano, Mia Lecomte, Claudio Cerritelli, Flaminio Gualdoni, Elena Pontiggia, Pierre Restany, Luciano Caprile, Vittorio Sgarbi.